Chi sono

Benvenuti, sono Alessandra Campagnola, nata a Milano nel 1992 sotto il segno dei pesci.

Alessandra Campagnola, wedding blogger

Alessandra Campagnola

Sono sempre stata sin da bambina un’eterna sognatrice, così, nell’ottobre del 2014 durante il secondo anno di Università ho deciso di intraprendere, all’inizio quasi per gioco, una nuova e “romantica” avventura… Aprire il mio Wedding Blog.

Mi piace definire il mio blog un “Atelier Virtuale”, dove attraverso i miei racconti fiabeschi svelo le nuove collezioni, tendenze e novità del settore.

Inoltre, collaboro con diversi atelier sposa ed esperti del settore, mettendo in luce con i miei articoli i loro eventi e le loro qualità.

Infine, tramite email chiacchiero, consiglio e scambio opinioni con le “mie” dolci sposine.

 …Buona permanenza!

2 comments

  1. Elena Tordi says:

    Ciao Alessandra, nata sotto il segno dei pesci, proprio come me io nel 1962 … a volte mi domando ma io quando diventerò vecchia?Mai cara Alessandra sono sempre tra sogno e realtà e adoro tutto ciò che è bello semplice e guardo con stima le persone che come te che trasmettono armonia e serenità . Amo finire la giornata in un atmosfera serena che mi fa chiudere gli occhi felice magari realizzando qualche cuoricino di frolla al burro e poi leggere un buon romanzo o un buon libro di cucina e ascoltando della buona musica. Complimenti sei una persona speciale , talento e passione si notano subito a prima vista. Ah sei del segno dei pesci dolcissime fino all’ultimo respiro un caro saluto Elena

    • Alessandra - Passione Wedding&Event says:

      Carissima Elena, leggere le tue parole mi emoziona e mi riempie il cuore di gioia. Grazie alle ragazze come te ed ai vostri pensieri positivi che posso continuare a credere nel mio “sogno” e nelle mie passioni. È proprio vero ” chi sogna di giorno sa molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte” e noi dei pesci siamo proprio così… Riusciamo a captare tutto e vedere il buono ed il bello in ogni cosa.
      Ti abbraccio forte! ❤️
      Alessandra

Lascia un commento